RIQUALIFICAZIONE DEL PORTO FLUVIALE

Descrizione Progetti

PROPOSTA PROGETTUALE PER L’AMPLIAMENTO DEL PORTO FLUVIALE DEL FOSSO ACQUAVIVA

Premessa Progettuale

Realizzazione di nuovi posti barca e dei relativi servizi sulla Riva Sinitra del fosso Acquaviva, e contestuale riqualificazione del porto esistente. Ricostruzione del ponte carrabile esistente con una campata unica e con il sollevamento del piano stradale per consentire un più agevole passaggio dei natanti. Allargamento della sede stradale, realizzazione di nuovo ponte e di una nuova viabilità a servizio dei nuovi posti barca realizzati lungo la Riva Sinistra del fosso Acquaviva.

Area di Intervento

L’area d’intervento ricade nel territorio comunale di Piombino, lungo la costa in prossimità della foce del Fosso Acquaviva, a poche centinaia di metri dallo stabilimento dell’Enel. Il contesto paesaggistico in cui si trova l’area d’intervento è costituito da un sistema costiero caratterizzato in prevalenza da litorale sabbioso con alcuni importanti complessi dunali caratterizzati dalla tipica sequenza dunale arenile, ante-duna, duna-mobile, duna-fissa, e retroduna. È un contesto paesaggistico che presenta delle criticità perché il processo di urbanizzazione e dall’aumento di consumo di suolo per la realizzazione di numerose strutture turistiche e stabilimenti balneari, hanno interrotto sia la continuità ecologica e paesaggistica del sistema costiero, sia la percezione visiva del Golfo che è impedita dalla Presenza e dalla Possenza della Centrale dell’ENEL “Torre del Sale”.